MondoCina.it

Venerdi', 20 Ottobre 2017

Crociera delle Tre Gole

E’ da tre millenni che lo Yangtze è fonte di ispirazione per poeti e pittori. Il più celebre dei fiumi cinesi torna come un sogno ricorrente in dipinti ed acquarelli, è celebrato nei poemi classici ed è l’ambientazione di un numero crescente di serie televisive. C’è perfino Mao Zedong tra quelli che gli hanno dedicato una poesia.

Bisogna navigarlo per capire il motivo di tanta popolarità: le pareti rossastre cadono a picco sul fiume, la vegetazione è vivace e rigogliosa, mentre tra un canyon e l’altro si intravedono templi e pagode. Il tratto più bello è quello che attraversa le Tre Gole, tra la municipalità di Chongqing e la provincia dell’Hubei. In questi punti il fiume è costretto a passare in canyon stretti e lunghi, per un effetto scenografico da lasciare senza fiato.

Per attraversare le Tre Gole ci vogliono tre notti di navigazione, ma se volete, una volta arrivati a Yichang, potete proseguire il viaggio fino a Shanghai. Da Chongqing partono navi da crociera di tutte le tipologie, da quelle di lusso a quelle più economiche, con cabine di prima e di seconda classe. Le navi si fermano nei luoghi di interesse storico ed artistico e solitamente è compresa anche l’escursione alle Tre Piccole Gole, che si trovano su un affluente dello Yangtze.

Alcuni dei monumenti che incontrerete, tuttavia, si trovano nelle sedi attuali soltanto da poco tempo. La costruzione dello Diga delle Tre Gole, che si trova nei pressi di Yichang, ha innalzato il livello delle acque dello Yangtze. I monumenti sotto il nuovo livello sarebbero stati sommersi per sempre e il governo cinese ha allora deciso di smontarli e di ricostruirli più in alto.

Solitamente le navi da crociera lasciano Chongqing dopo il tramonto. Il mattino successivo la prima visita è al sito storico di Fengdu, un’antica città risalente al III secolo d.C. Fengdu è conosciuta come la città dei fantasmi o come la porta dell’inferno. Tra le sue mura, infatti, vi sono templi e pagode che ospitano statue e dipinti di demoni terrificanti. Fengdu è un piccolo gioiello lungo lo Yangtze, anche se fino a qualche secolo fa, a causa delle leggende sul suo conto, i barcaioli rifiutavano di avvicinarvisi.

Durante il secondo giorno di navigazione le navi da crociera si fermano anche nei pressi delle Cascate del Drago Verde, tra le più belle della Cina, e a Baidicheng, la città del Re Bianco. In questa località è particolarmente interessante la visita del tempio omonimo. Baidicheng si trova all’ingresso della prima delle Tre Gole dello Yangtze, quella di Qutang. La gola di Qutang è lunga otto chilometri e la navi da crociera la attraversano solitamente durante la mattina del terzo giorno.

La città successiva, quella di Wushan, è il punto di partenza per l’escursione alle Tre Piccole Gole, che si trovano sul fiume Lining. Vale la pena di visitarle perché sono più impressionanti delle gole dello Yangtze, ma per raggiungerle dovete salire su un’imbarcazione più piccola, visto che le navi da crociera sono troppo grandi per risalire il fiume Lining. L’ultimo giorno di navigazione è dedicato alla visita delle ultime due gole dello Yangtze, quella di Wu e quella di Xiling, che sono una più bella dell’altra. La crociera si conclude poco prima della Diga delle Tre Gole, la gigantesca struttura costruita a pochi chilometri dalla città di Yichang.

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.