MondoCina.it

Venerdi', 20 Ottobre 2017

Mura cittadine

Durante gli anni del maoismo è stata distrutta una buona parte delle antiche mura che cingevano le città cinesi, per far spazio a progetti urbanistici di stampo comunista. Ma le mura di Xian sono riuscite a superare indenni quel periodo ed oggi sono una delle maggiori attrazioni della città.

Erette nel XIV secolo dal fondatore della dinastia dei Ming, l’imperatore Hongwu, le mura di Xian seguono una pianta rettangolare e possono essere percorse nella loro interezza. Sono lunghe circa 14 chilometri ed intorno ad esse vi è un fossato difensivo. Su ogni lato, inoltre, vi sono una porta d’ingresso e una serie di torri di guardia. Le mura di Xian non sono particolarmente alte, poiché raggiungono a malapena i 12 metri, ma sono comunque imponenti. Il loro spessore, infatti, oscilla tra i 15 e i 18 metri.

Vi sono 18 punti in cui è possibile salire sulle mura cittadine. Se non avete voglia di camminare potete affittare una bicicletta, poiché le mura sono abbastanza ampie da poter essere percorse con un mezzo a due ruote. Anche se la maggior parte dei visitatori visita Xian per i Guerrieri di Terracotta, vale certamente la pena di programmare una mezza giornata sulle sue mura, che sono tra le meglio conservate di tutta la Cina.

Scopri cosa devi fare per ottenere il visto cinese.

Vai alla pagina dei visti

Le più complete guide in italiano sui trasporti cinesi.

Vai alle guide sui trasporti

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.