MondoCina.it

Venerdi', 18 Agosto 2017

Lago Karakuli

Nelle sue acque si riflettono montagne di oltre 7.000 metri e sulle sue sponde vi sono una serie di yurte in cui vivono i nomadi di origine tagika. E' questo lo scenario in cui è incastanato lo splendido lago Karakuli, che si trova a 170 chilometri da Kashgar.

Il lago Karakuli è uno degli angoli più affascinanti e più selvaggi dello Xinjiang. Situato lungo il percorso della Karakorum Highway, questo specchio d'acqua si trova a 3.600 metri di altitudine e a un centinaio di chilometri dal Pakistan e dall’Afghanistan. Intorno al Karakuli vi sono la cima del Mutzagata, con i suoi 7.546 metri, e quella del Kongur Tagh, con i suoi 7.719 metri. Queste due montagne animano i sogni degli alpinisti di mezzo mondo, ma se volete scalarle vi conviene organizzare il viaggio con cura, rivolgendovi ad un’agenzia specializzata.

Intorno al lago vi è un unico edificio in muratura, che ospita un ristorante cinese. Vi sono poi le yurte dei nomadi tagiki, ma solo in primavera ed estate, poiché i nomadi quando fa freddo spostano le loro tende nei villaggi che si trovano nei dintorni. I pochi turisti che si spingono fin qui, dunque, hanno come unica possibilità quella di pernottare nelle yurte, ma non temete: sono calde e confortevoli. I nomadi tagiki sono molto ospitali e per un prezzo irrisorio vi inviteranno a mangiare con loro intorno al fuoco.

Scopri cosa devi fare per ottenere il visto cinese.

Vai alla pagina dei visti

Le più complete guide in italiano sui trasporti cinesi.

Vai alle guide sui trasporti

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.