MondoCina.it

Venerdi', 18 Agosto 2017

Treni cinesi

La Repubblica Popolare Cinese ha una rete ferroviaria abbastanza efficiente, ma si estende su un territorio vastissimo e spostarsi in treno all’interno dei suoi confini può richiedere anche alcuni giorni. La situazione è però decisamente migliorata negli ultimi anni, grazie alla creazione di linee veloci e dirette che collegano le principali città cinesi.

Per viaggiare tra Pechino e Shanghai servono 7 ore e mezza, che non è molto se si considerano i 1.454 chilometri che vi sono tra le due metropoli. E’ inoltre in costruzione una linea ultra-veloce, la quale, a partire dal 2011, collegherà Shanghai e Pechino in quattro ore grazie a un treno in grado di raggiungere i 350 chilometri orari. Treni così rapidi sono già in funzione sul collegamento Canton-Wuhan e su alcune tratte brevi, quale ad esempio quella tra Pechino e Tianjin. Se non si viaggia nella classe più bassa, i treni cinesi sono solitamente sufficientemente puliti ed accoglienti, e spesso sono migliori dei treni italiani. Attenzione a viaggiare durante le maggiori festività cinesi, poiché è difficilissimo procurarsi i biglietti del treno. In Cina le festività più critiche sono il capodanno cinese o Festival di Primavera (gennaio-febbraio), la Festa dei Lavoratori (fine aprile-inizio maggio) e la Festa Nazionale (fine settembre-inizio ottobre).

 

Acquistare i biglietti

Agenzie on-line

Orari dei treni e tempi d'imbarco

Classi dei treni cinesi

Tipologie di treno


ACQUISTARE I BIGLIETTI

In Cina i biglietti del treno possono essere acquistati alle stazioni ferroviarie e nelle agenzie di viaggio autorizzate, come in qualsiasi altra parte del mondo. Vanno però tenute a mente due regole sull’acquisto dei titoli di viaggio. La prima è che i biglietti possono essere emessi a partire da 5 giorni prima della data del viaggio, tranne che per alcune destinazioni, come il Tibet, i cui biglietti ferroviari possono essere emessi a partire da 10 giorni prima. Se dovete viaggiare il 15 novembre tra Pechino e Shanghai, dunque, non potete acquistare i biglietti prima del 10 novembre. La seconda regola impone che in una tale località si possano acquistare esclusivamente biglietti per treni in partenza da quella località. In altre parole non si possono acquistare né biglietti di andata e ritorno, né biglietti per treni che partiranno da un’altra città. Anche le agenzie di viaggio cinesi devono attenersi a queste regole, ma i tour operator più importanti godono di un diritto di prelazione che vi assicurerà in ogni caso il vostro biglietto. Se acquistate prima dei canonici 5 giorni, sappiate che quella che state effettuando è soltanto una prenotazione e che il biglietto vero e proprio verrà emesso nei tempi sopra indicati. Un’alternativa è quella di prenotare i biglietti del treno su internet, attraverso i siti che offrono questo servizio. Ancora una volta, il biglietto verrà emesso soltanto cinque giorni prima della partenza e verrà recapitato all’indirizzo cinese da voi indicato, presso un’abitazione privata, un ufficio o un hotel. E’ importante sapere che le agenzie on-line chiedono commissioni a volte davvero alte, fino a raddoppiare il costo finale del biglietto, mentre le agenzie presenti sul territorio chiedono commissioni di poche decine di yuan.


 

AGENZIE ON-LINE CHE VENDONO BIGLIETTI FERROVIARI

Agenzia on-line Sito web
China Train Tickets www.chinatraintickets.net
China Train Ticket www.china-train-ticket.com
China Trip Advisor www.chinatripadvisor.com

 


 

ORARI DEI TRENI E TEMPI D'IMBARCO

Per essere certi di non perdere il treno è necessario arrivare alla stazione almeno 40 minuti prima della partenza. Nelle sale d’aspetto delle stazioni cinesi vi è un gate come quello degli aeroporti, che viene aperto soltanto tre quarti d’ora prima della partenza del treno e attraverso il quale può passare esclusivamente chi è in possesso di un biglietto per quel treno. I gate vengono chiusi 10-15 minuti prima della partenza ed è per questo che arrivare all’ultimo minuto in stazione equivale a perdere il treno, anche perché, prima del gate d’imbarco, bisogna superare i controlli di sicurezza. Non si possono raggiungere le banchine prima che il gate d’imbarco venga aperto, né si può aspettare l’arrivo dei passeggeri sulla banchina. In ogni stazione vi sono esposti gli orari dei treni in partenza e in arrivo, ma spesso i nomi delle destinazioni sono soltanto in cinese. Per avere un’idea sugli orari si possono consultare i link della sezione “acquistare i biglietti” o si può visitare il sito Chinatravelguide.com, che permette di ricercare gli orari dei treni che collegano le principali località cinesi. Il sito indica anche il costo che ha il biglietto se viene acquistato alla stazione ferroviaria. Un altro sito con gli orari è Cnvol.com.

Siti con gli orari delle ferrovie cinesi:

www.chinatravelguide.com/ctgwiki/Special:CNTrainSearch

www.cnvol.com


CLASSI SUI TRENI CINESI

In totale vi sono 6 differenti tipi di biglietti per i treni cinesi, che corrispondono a tipologie differenti di sistemazione sul treno. Le classi disponibili sono fondamentalmente tre: la lusso (deluxe), la prima (soft) e la seconda (hard). Non è detto, tuttavia, che ogni singolo treno offra tutte e tre le classi e tutte e sei le tipologie di biglietto. Le cabine deluxe, ad esempio, sono presenti esclusivamente su alcuni treni a lunga percorrenza, mentre è possibile acquistare posti in piedi soltanto su treni lenti e secondari. Va inoltre precisato che, a parità di classe, le sistemazioni sui treni nuovi e su quelli veloci sono più confortevoli di quelle relative a treni vecchi e lenti. Segue uno schema delle sistemazioni possibili sui treni, dalla migliore alla peggiore:

 

- Deluxe soft sleeper

Nome cinese: gao ji ruan wo - 高级软卧

Descrizione: cabine di lusso con due letti

Note: presenti soltanto su pochi treni, come il diretto Pechino-Hong Kong. Dispongono di aria condizionata, schermi al plasma e altri servizi.

 

Soft sleeper

Nome cinese: ruan wo - 软卧

Descrizione: cabine con quattro letti

Note: letti molto ampi, aria condizionata. Sui treni più rapidi sono dotati di quattro schermi al plasma, uno per ogni letto.

 

- Soft seat

Nome cinese: ruan zuo - 软座

Descrizione: poltrone di prima classe

Note: una poltrona confortevole per ogni passeggero

 

- Hard sleeper

Nome cinese: ying wo - 硬卧

Descrizione: cuccette

Note: le carrozze non sono divise in cabine, ma sono dotate di un unico ambiente con una serie di cuccette distribuite su tre piani. Le cuccette sono divise in cabine soltanto su pochi treni. A dispetto del nome, le cuccette sono tutte dotate di materassi, cuscini e lenzuola.

 

- Hard seat

Nome cinese: ying zuo - 硬座

Descrizione: poltrone di seconda classe

Note: i passeggeri non hanno una loro poltrona, ma siedono su una panca senza divisori che condividono in due o in tre. Le panche sono generalmente imbottite, ma sui treni locali è possibile che non lo siano

 

- Standing

Nome cinese: chang she - 常设

Descrizione: posto in piedi

Note: questo biglietto dà diritto a salire sul vagone “hard seat”, ma non a sedersi sulle panche. Il posto in piedi è venduto esclusivamente sui treni lenti e su quelli locali


TIPOLOGIE DI TRENO

Ad ogni corsa ferroviaria è associato un numero di serie che indica anche la tipologia di treno utilizzata. Solitamente il tipo di treno è deducibile dalla prima lettera della serie. La T, ad esempio, indica che si tratta di un treno diretto e tale è dunque anche il treno T35 tra Pechino e Shanghai. Il C2281 tra Pechino e Tianjin, invece, è un treno ad altissima velocità su tratta breve, poiché la C indica questa tipologia di treno. Questi i tipi di treno che operano in Cina, dal più veloce al più lento:

 

- Serie G

Nome cinese: Gaotie - 高铁

Tipo di treno: altissima velocità su tratte lunghe

Velocità max.: 350 km/h

Fermate: solo stazioni principali

Note: attivo soltanto su poche tratte, tra cui la Canton-Wuhan. Dal 2011 collegherà Pechino e Shanghai

 

- Serie C

Nome cinese: Chengji Lie Che - 城际列车

Tipo di treno: altissima velocità su tratte brevi

Velocità max.: 350 km/h

Fermate: solo stazioni principali

Note: attivo soltanto su poche tratte, come la Pechino-Tianjin

 

- Serie D

Nome cinese: Dong Che - 动车

Tipo di treno: alta velocità

Velocità max.: 250 km/h

Fermate: solo stazioni principali

Note: collega principalmente le grandi città, come Pechino e Shanghai o anche Canton e Shenzhen

 

- Serie Z

Nome cinese: Zhida - 直达

Tipo di treno: direttissimo

Velocità max.: 160 km/h

Fermate: solo stazioni di partenza e d’arrivo

Note: alcuni treni Z fanno delle fermate lungo il percorso. Altri hanno a disposizione esclusivamente cabine da quattro (soft sleeper) e poltrone di prima classe (soft seat)

 

- Serie T

Nome cinese: Tekuai - 特快

Tipo di treno: diretto

Velocità max: 140 km/h

Fermate: solo stazioni principali

Note: sono tra i più frequenti nei collegamenti tra le grandi città

 

- Serie K

Nome cinese: Kuai Che - 快车

Tipo di treno: espresso

Velocità max.: 120 km/h

Fermate: si ferma a molte stazioni, ma non a tutte

 

- Serie senza lettere, solo numeri

Nome cinese: Pukuai e Puke - 普快 e 普客

Tipo di treno: locale o lento

Velocità max.: 100-120 km/h

Fermate: tutte le stazioni o quasi tutte

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.