MondoCina.it

Venerdi', 18 Agosto 2017

Lago di Yamdrok

Il panorama del lago di Yamdrok è uno dei più suggestivi del Tibet meridionale. Situato a metà strada tra Lhasa e Gyantse, il lago è una distesa d’acqua di colore blu intenso che si staglia tra picchi innevati e montagne quasi completamente prive di vegetazione.

Il lago di Yamdrok si trova a 4.441 metri sul livello del mare, ad un’altitudine che non favorisce alcuna forma di vita. Ma nonostante questa premessa, non è raro imbattersi in gruppi di yak, l’animale tipico dell’altopiano tibetano, e in pastori che portano le pecore al pascolo. Intorno alle sponde del lago vi sono anche alcuni insediamenti umani. Per i buddisti quello di Yamdrok è uno dei laghi più sacri del Tibet. Ed è anche molto esteso: copre una superficie di 621 chilometri quadrati e raggiunge una lunghezza di 72 chilometri.

Per osservare il lago dall’alto dovete recarvi al passo di Kampala. In quest’area vi sono sempre decine di turisti e decine di venditori ambulanti, ma non fatevi scoraggiare dalla folla. Se il fiato ve lo permette, arrampicatevi sul promontorio che si trova accanto al passo di Kampala. Dalla cima, che supera i 5.000 metri di altitudine, si gode di una vista magnifica sul lago di Yamdrok.

Scopri cosa devi fare per ottenere il visto cinese.

Vai alla pagina dei visti

Le più complete guide in italiano sui trasporti cinesi.

Vai alle guide sui trasporti

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.