MondoCina.it

Venerdi', 20 Ottobre 2017

Vecchia Shanghai

Se confrontate agli edifici imponenti del Bund e di Pudong, le costruzioni in stile classico della Vecchia Shanghai, con i tetti spioventi e i balconi laccati di rosso, sembrano essere gli ultimi baluardi della Cina del passato. Ma è solo un’illusione.

Gli edifici della Vecchia Shanghai sono in buona parte nuovi di zecca, poiché sono stati prima distrutti e poi ricostruiti a beneficio dei turisti. Sia ben inteso: in quest’area della città vi sono ancora degli edifici originali, ma la maggior parte di ciò che vedete ha circa la stessa età dei grattacieli che si affacciano sul fiume Huangpu. La Vecchia Shanghai vale comunque qualche ora del vostro tempo, se non altro perché in quest’area vi sono una serie di ristorantini e di locande che preparano cibi squisiti. E se non avete ancora comprato i souvenir per i vostri amici, potete approfittarne facendo un giro nell’affollatissimo Yuyuan Bazaar.

Ma nella Vecchia Shanghai vi sono anche due attrazioni tra le più interessanti di Pechino. La prima è il Jiuqu Qiao, un originale ponte a zig-zag. La sua forma, particolarissima, è dovuta ad un’antica credenza, secondo la quale gli spiriti maligni sono in grado di procedere esclusivamente in linea retta. Oltre il ponte, che attraversa un laghetto, c’è la Huxingting, la casa da tè più famosa di Shanghai. Sono da non perdere anche i Giardini di Yu.

Scopri cosa devi fare per ottenere il visto cinese.

Vai alla pagina dei visti

Le più complete guide in italiano sui trasporti cinesi.

Vai alle guide sui trasporti

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.