MondoCina.it

Venerdi', 18 Agosto 2017

Un ponte tra Oriente e Occidente

E’ tornata alla Cina in un giorno di pioggia del luglio 1997, dopo 155 anni di dominazione britannica. Qualcuno ha temuto che fosse la fine definitiva di un modello, ma il passaggio di consegne ha solo minimamente scalfito l’anima di Hong Kong. La città è sempre stata un ponte tra Oriente e Occidente, un luogo dove si incontrano e si fondono tra loro due tradizioni profondamente diverse, e tale è rimasta anche dopo il ritiro degli inglesi.

Il governo di Pechino, d’accordo con Londra, ha applicato ad Hong Kong lo schema di “un paese e due sistemi”: la città è a tutti gli effetti un territorio della Cina Popolare, ma conserva le istituzioni e le libertà che aveva quando era britannica. La doppia anima di Hong Kong non è solo una questione istituzionale. E’ anche una questione di particolari. In città si guida a destra, i prati sono tagliati all’inglese e i magistrati, nei tribunali, indossano le parrucche della tradizione giuridica anglosassone.

Ma Hong Kong, accanto a queste reminiscenze del suo passato britannico, vanta anche un tessuto culturale profondamente cantonese, che si manifesta nella lingua, a tavola o nelle tradizioni religiose. Una visita a Hong Kong vi permetterà di assaporare le sue due anime. Quella più occidentale, e decisamente d’avanguardia, è offerta dalla suggestiva skyline di Central, la zona dei grattacieli situata su Hong Kong Island. Ma vi basterà fare due passi a Sheung Wan, o infilarvi in una delle strade piene di ristoranti di Kowloon, per accorgervi dell’anima cantonese della città. Il limbo in cui si trova Hong Kong, sospesa tra Oriente e Occidente, ha fatto dire a qualcuno che la città non rappresenti la vera Cina. Viene allora da chiedersi quale sia la vera Cina, tra le milioni di sfumature culturali, linguistiche e religiose che si possono incontrare nell’immenso paese asiatico.

Scopri cosa devi fare per ottenere il visto cinese.

Vai alla pagina dei visti

Le più complete guide in italiano sui trasporti cinesi.

Vai alle guide sui trasporti

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.