MondoCina.it

Lunedi', 11 Dicembre 2017

Un panorama da pittura classica

Nella provincia meridionale del Guangxi, a metà strada tra Hong Kong e il Sichuan, vi è il panorama più famoso di tutta la Cina: quello del fiume Li. Il corso d’acqua scorre per 437 chilometri nella parte orientale della provincia ed attraversa uno scenario fantastico di picchi carsici e campi di riso. Ogni elemento di questo panorama sembra uscito da un dipinto di epoca classica e non è un caso se lo scenario del fiume Li ha ispirato folle di pittori, poeti e artisti, che venivano qui a ricercare l’armonia tra l’uomo e la natura.

Oggi, invece, i picchi carsici del fiume Li sono riprodotti sulle copertine dei cataloghi di viaggi, visto che la regione vive soprattutto di turismo. E’ anzi il luogo della Cina che si è aperto per primo al turismo internazionale, all’inizio degli Anni ’80, e vanta ormai una grande varietà di alloggi e di servizi. Il fiume Li può essere navigato con un’imbarcazione da crociera, che scivola lentamente tra picchi carsici e originali formazioni rocciose.

I punti di imbarco e di sbarco sono Guilin e Yangshuo, due località vicine ma profondamente diverse. Guilin è una grande città, in cui vi sono alberghi di ogni genere, edifici amministrativi e centri commerciali. E’ questa la città che ha trainato lo sviluppo turistico della regione e che ha accolto i primi flussi di visitatori all’inizio degli Anni ’80. Yangshuo, invece, è un villaggio immerso nella campagna della Cina meridionale, ma è anche la nuova frontiera turistica della regione. Le guesthouse e gli alberghi si moltiplicano di anno in anno, ed attirano soprattutto giovani viaggiatori e backpackers.

Scopri cosa devi fare per ottenere il visto cinese.

Vai alla pagina dei visti

Le più complete guide in italiano sui trasporti cinesi.

Vai alle guide sui trasporti

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.