MondoCina.it

Giovedi', 23 Novembre 2017

Guide di viaggio

Clicca sui nomi delle località nell'elenco in basso per visionare le guide di viaggio

NORD EST SUD OVEST
Pechino Shanghai Hong Kong Tibet
Grande Muraglia Suzhou Guilin Sichuan
Xian Hangzhou Fiume Yangtze Via della Seta
Shandong

 


Da non perdere in Cina:

Urumqi

Se il vostro viaggio lungo la Via della Seta inizia da Urumqi, la capitale della Regione Autonoma dello Xinjiang, il vostro entusiasmo riceverà un brutto colpo appena metterete piede in città. Urumqi è esteticamente e culturalmente una città cinese e a dire il vero non si trova nemmeno sulla Via della Seta, ma 200 km. a nord del suo tratto settentrionale.

Read more...

Oasi del deserto del Taklamakan

Prima di raggiungere il Regno di Mezzo, la Via della Seta incontrava il più grande degli ostacoli posizionati lungo il suo percorso: il deserto del Taklamakan. Per capire la pericolosità di questo deserto, che a dire il vero è una parte dell’enorme deserto del Gobi, basti ricordare che il suo nome vuol dire “chi vi entra non può più uscirne”.

Read more...

Badaling

Il tratto di Grande Muraglia più vicino a Pechino è quello di Badaling, località situata a una settantina di chilometri della capitale. Quello di Badaling è anche il tratto di muraglia maggiormente visitato: preparatevi dunque a farvi spazio tra migliaia di turisti e centinaia di venditori ambulanti.

Read more...

Turpan

Si dice che sia la fornace della Cina perché durante i mesi estivi le temperature possono raggiungere i 50 gradi. L’inverno è soltanto un po’ più mite. A gennaio, ad esempio, le massime sono costantemente sotto lo zero. Turpan deve queste condizioni climatiche al fatto che è situata in una depressione, a trenta metri sotto il livello del mare, in una delle zone più aride del globo.

Read more...

Mutianyu

Il tratto di muraglia di Mutianyu, località situata a una novantina di chilometri da Pechino, è visitato quotidianamente da un discreto numero di turisti, ma la folla è comunque minore di quella che potreste incontrare a Badaling.

Read more...

Giardino dell'Umile Amministratore

Situato nella parte settentrionale di Suzhou, il Giardino dell’Umile Amministratore copre un’area di cinque ettari ed è il più grande dei giardini in stile classico della città. I suoi spazi offrono un’unione armoniosa tra gli elementi della natura, come laghi, colline e formazioni rocciose, e gli elementi costruiti dall’uomo, come pagode, ponti e padiglioni.

Read more...

Giardino del Maestro delle Reti

E’ un piccolo gioiello nascosto tra i vicoli della vecchia Suzhou. Situato in una strada secondaria dell’area meridionale della città, il Giardino del Maestro delle Reti si differenzia dagli altri giardini di Suzhou per un fattore importante: le dimensioni.

Read more...

Pagoda del Tempio del Nord

E’ una delle costruzioni più famose di Suzhou e dalla sua cima si gode di uno stupendo panorama sulla città. La Pagoda del Tempio del Nord, situata a metà strada tra la stazione e il centro cittadino, è uno splendido esempio di architettura cinese di stampo classico.

Read more...

Tempio di Ling Yin

La leggenda narra che un monaco proveniente dall’India, Huili, si soffermò in questo punto ad ammirare la bellezza della natura. Il luogo era così tranquillo che Huili pensò che fosse la dimora degli dei immortali. Decise allora di costruire un tempio per venerarli ed è così che sarebbe nato il Tempio di Ling Yin.

Read more...

Mausoleo di Yue Fei

Tra i cinesi è molto diffusa la pratica del Taijiquan e del Qigong, una serie di esercizi, fisici e di respirazione, che ricordano i movimenti delle arti marziali. Ad Hangzhou, a poca distanza dalla sponda settentrionale del Lago dell’Ovest, c’è un mausoleo dedicato al generale Yue Fei, che è considerato come uno dei più grandi maestri di sempre di queste discipline.

Read more...

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.