MondoCina.it

Lunedi', 11 Dicembre 2017

Libri - Attualità

Il secolo cinese

di Federico Rampini.

Storie di vita quotidiana, racconti di viaggio, ritratti di uomini potenti e di uomini comuni. Sono questi i contenuti  de “Il secolo cinese”, in cui Federico Rampini racconta la Cina di oggi con tutte le sue contraddizioni.

Chi ha paura della Cina

di Francesco Sisci.

Per l’Italia, lo sviluppo economico cinese è un’occasione e non un pericolo. E’ questa la tesi del corrispondente de La Stampa a Pechino, Francesco Sisci, riconosciuto a livello mondiale come uno dei più autorevoli osservatori della realtà cinese.

Repubblica impopolare cinese

di Fabio Cavalera.

Politici e banchieri, manager e uomini d’affari. Sono i protagonisti della Cina post-maoista, sono i componenti della classe dirigente che ha condotto il gigante asiatico verso il boom economico. Fabio Cavalera traccia le biografie di questi personaggi, che hanno profondamente segnato la Cina e di cui in Occidente si sa poco.

L’impero di Cindia

di Federico Rampini.

Cina e India, il dragone e l’elefante. E’ a quest’area geografica che si riferisce Federico Rampini quando parla di Cindia, con un termine coniato dal politico indiano Jaieram Ramesh e che ha ormai avuto una larghissima diffusione. E’ in questi due paesi asiatici, in pieno boom economico, che vive quasi la metà della popolazione mondiale.  

L’ombra di Mao

di Federico Rampini.

Cosa rimane di Mao Zedong nella Cina di oggi? E’ questa la domanda a cui cerca di rispondere Federico Rampini. Il giornalista di “Repubblica” viaggia attraverso il paese asiatico ed intervista i testimoni di alcuni degli eventi più tragici della storia del secolo scorso.

  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  Next 
  •  End 
  • »

Page 1 of 2

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.