MondoCina.it

Domenica, 20 Agosto 2017

Analisi

Doi Moi: il Vietnam sulle orme della Cina - 22a puntata

(segue dal 21 ottobre, vai all'INDICE)

Diritto elettorale e d'associazione in Cina. Le riforme economiche hanno solo parzialmente ampliato la sfera dei diritti politici dei cittadini della RPC. Dall’avvio delle riforme la Cina ha messo in piedi e revisionato più volte le regole e le procedure elettorali. Nel 1979 è stata promulgata una nuova legge elettorale che ha autorizzato l’elezione diretta dei rappresentati delle assemblee popolari a livello di villaggio, ha permesso la candidatura di soggetti indipendenti, il ballottaggio segreto ed ha allargato il numero di candidati[1].

Read more...

Doi Moi: il Vietnam sulle orme della Cina - 21a puntata

(segue dal 14 ottobre, vai all'INDICE)

Libertà d'espressione in Cina. I mezzi di informazione hanno subito una riforma parallela a quella economica, che ha ampliato notevolmente la libertà di espressione in Cina. Con l’avvio della riforma economica nel 1978, il PCC ha infatti avviato una depoliticizzazione della cultura e rilassato il suo controllo sull’introduzione di notizie provenienti dall’estero e sulla circolazione di informazioni all’interno del territorio nazionale. Questa trasformazione si è svolta, da una parte, attraverso un decentramento di responsabilità di gestione verso i singoli enti di informazione locali e dall’altra, attraverso la commercializzazione dell’informazione.

Read more...

Impero cinese d'Africa - 21a puntata

(segue dall'11 ottobre, vai all'INDICE)

L’India, il Giappone e le Tigri Asiatiche. Quelle cinesi non sono le uniche compagnie petrolifere asiatiche presenti sul territorio africano. In Africa vi sono una decina di paesi asiatici che hanno interessi nel settore energetico, che hanno investito ingenti somme nella produzione di greggio o che, più semplicemente, acquistano importanti forniture di petrolio dai produttori dell’area. Il Sudan è un chiaro esempio di questa situazione: la totalità delle sue esportazioni di greggio è diretta verso l’Asia.

Read more...

Doi Moi: il Vietnam sulle orme della Cina - 20a puntata

(segue dal 7 ottobre, vai all'INDICE)

La questione religiosa in Cina. Dall’inizio del processo di riforme economiche, le attività ed organizzazioni religiose in Cina sono lentamente rifiorite. Gli apparati clericali hanno ripreso possesso dei luoghi di culto e le attività religiose sono ricominciate. Questo revival è uno degli aspetti dell’estendersi delle libertà personali che ha accompagnato lo sviluppo economico[1]. La libertà religiosa si è progressivamente ampliata ed è stata tutelata dalla legge. La Costituzione cinese del 1982, all’articolo 36, riconosce la libertà di culto

Read more...

Impero cinese d'Africa - 20a puntata

(segue dal 4 ottobre, vai all'INDICE)

Le reazioni dei paesi ex-coloniali. Decidendo di intensificare il suo coinvolgimento in Africa, la dirigenza cinese ha inevitabilmente toccato gli interessi degli stati europei ex-coloniali. La decolonizzazione ha posto fine alla sovranità di questi paesi su una larghissima parte del continente, ma molto spesso non ha spezzato i legami economici che vi erano tra la singola nazione europea e il territorio africano. Anche questi paesi, come gli Stati Uniti, guardano con preoccupazione alle mosse dei cinesi in Africa. I motivi di tensione sono molteplici, a cominciare dal petrolio.

Read more...
  • «
  •  Start 
  •  Prev 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  8 
  •  9 
  •  Next 
  •  End 
  • »

Page 1 of 9

Questo sito utilizza cookie suoi e di terze parti per rendere la navigazione più facile e per inviare pubblicità in linea con le preferenze degli utenti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all’utilizzo dei cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando su uno qualsiasi dei suoi elementi o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie.